Cotral, Aurigemma (FI)” Modello londra per lotta a evasione? Altro bluff Zingaretti”

Quando si parla di Cotral, è quantomeno surreale il trionfalismo utilizzato dall’ amministrazione Zingaretti e dall’azienda, viste le numerose criticità emerse. Pensiamo per esempio al taglio delle corse, a quelle saltate e soppresse in questi cinque anni, e ai numerosi disagi con i quali devono convivere i pendolari. Detto ciò, oggi apprendiamo – come riporta anche la stampa – che Cotral vorrebbe sperimentare il modello Londra per la lotta all’evasione, con l’introduzione della figura dell’autista-controllore, e si parla di duemila dipendenti che avrebbero completato il corso di formazione e ottenuto il patentino di polizia amministrativa. A tal punto vorremmo specificare che, a quanto sembra, gli autisti che ad oggi hanno frequentato il corso non superano il 30% ( su duemila): entrando poi nello specifico, in queste lezioni non sarebbe stata data alcuna informazione chiara sulle implicazioni giuridiche e amministrative, né tantomeno sarebbero state fornite indicazioni sulle tariffe e sulle tratte. Inoltre, ad oggi non sarebbe stato consegnato alcun tesserino di polizia amministrativa. Quindi, il Governatore e l’azienda evitino “fake news” e si limitino all’amara realtà, ricordandosi che nelle ultime settimane sono numerosi i mezzi che hanno subito un guasto. Altro che modello Londra

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio, candidato alle prossime regionali, Antonello Aurigemma

ROMA, 19 FEBBRAIO 2018